Attività
Attività della Fondazione Italiana Sommelier sede regionale Veneto e delegazioni interne

A Mira: Marco De Bartoli e le vie del Grillo

Fotografia

Venerdì 18 settembre 2020 alle ore 20:30
Presso il ristorante Do Ciacole - Via Malpaga, 116 - 30034 Olmo di Mira

 
“Ha l’irruenza solare della sua terra: quando lo incontri vorrebbe raccontarti tutto in pochi minuti, e farti assaggiare tutto, spiegarti la sua gioia e la sua soddisfazione per giudizi positivi al suo vino e insieme vorrebbe esprimerti la sua rabbia per come viene considerato il vino del Sud e si fa meridionalista, e poi, all’improvviso, s’adombra contro gli uomini della sua stessa terra che hanno trasformato il nome marsala, per decenni, in una parola quasi volgare. Ha le lacrime agli occhi quando parla del degrado della sua Sicilia, si accende di furore; ma si distende subito, nei suoi mille progetti quando il bicchiere si accosta alle labbra.”

Le parole di Gino Veronelli dipingono con tratto deciso e puntuale il carattere di Marco De Bartoli, che nel 1978 fonda in un baglio di Samperi la base operativa della sua ricerca sul vino di Marsala. Nella cantina trova botti con vini senza età e individua nel Tempo il fattore distintivo per ottenere il risultato che ha in mente: profondità di profumi e un susseguirsi di sensazioni saporose e tattili. Laddove, intorno a lui, nel marsalese e in tutta la Sicilia Occidentale, prevale un’agricoltura industriale, che si avvale di vitigni produttivi come il Catarratto comune, De Bartoli punta sul Grillo (chiamato anche Riddu), cultivar non proprio accomodante, incrocio di Zibibbo e Catarratto nato nel 1874. È su quest’uva che nasce un progetto di adesione al territorio: abitarlo non vuol dire popolarlo, ma sintonizzarsi con la sua storia, farsene interprete, portavoce e viatico. Dopo la prematura scomparsa di Marco nel 2011, sono i figli Giuseppina, Renato e Sebastiano a testimoniare che questa scommessa su Marsala e sul Grillo ha avuto il suo esito e ha preso diverse vie.

Le percorreremo insieme, attraverso la degustazione di 6 etichette:
Metodo classico brut nature Terzavia  Sicilia d.o.c. 2017
Metodo classico brut s.a. Terzavia riserva cuvée V.S.
Sicilia d.o.c.  Vignaverde 2018
Sicilia d.o.c.  Grappoli del Grillo 2018
Vecchio Samperi  s.a.
Marsala vergine riserva doc 1988
 
Contributo per la degustazione: Soci € 38,00 – Non Soci € 45,00
Numero dei posti limitato.
Prenotazione obbligatoria con  contestuale bonifico intestato a:
Associazione Vino & Cultura
Cassa Rurale di Vestenanova – filiale di Chiampo VI
Codice IBAN IT35 O 08910 60290 001000711603
Causale: adesione De Bartoli  - Cognome e Nome
 
informazioni ed adesioni: 345 6601308
segreteria.venezia@fondazionesommelierveneto.it
 
 
 
 
Dove e Quando
Venezia
Presso il ristorante Do Ciacole - Via Malpaga, 116
Mira (Venezia)
Inizia il: 18/09/2020
Orario: 20:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina